logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Provincia di Rovigo Regione del Veneto

Via L. Ricchieri detto Celio, 10 - 45100 | Tel. +39 0425 386 111 | PEC: ufficio.archivio@pec.provincia.rovigo.it


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Giugno  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
             

News

Errore caricamento immagine.

SIGLATO IL PATTO DEI SINDACI


Il patto dei Sindaci prosegue l’impegno degli enti locali polesani attraverso la stipula di un protocollo d’intesa per la programmazione sostenibile dei Comuni.

Provincia di Rovigo, associazioni di categoria, imprese pubbliche, comuni e università hanno siglato una convenzione per l’attuazione congiunta degli obiettivi del 2020: riduzione delle emissioni e sostegno alla green economy, le politiche per la calmierazione dei cambiamenti climatici come sfida per il rilancio dell’economia locale, innovazione del know-how e ambiente, energia e pianificazione ambientale sovra-provinciale per uno sviluppo economico green di area vasta. Provincia di Rovigo, Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Rovigo, Consorzio per lo Sviluppo del Polesine, Polesine Acque, ASM Set S.r.l., Unindustria Rovigo, CNA Rovigo, Università IUAV di Venezia sono i soggetti che, dopo un percorso di condivisione degli obiettivi del programma europeo del “Patto dei Sindaci” – Covenant of Mayors, hanno firmato nei giorni scorsi un protocollo d’ntesa per l’attuazione in Polesine del programma stesso. A presentare l’evento, stamani a Palazzo Celio, l’assessore provinciale all’ambiente Giuliana Gulmanelli, il presidente del Consvipo Angelo Zanellato, il direttore del Cna Alessandro Monini, il presidente di Asm Set Massimo Bergamin, il coordinatore scientifico e rappresentante dello Iuav di Venezia Francesco Musco e il rappresentante di Polesine Acque Gaetano Guratti. Il protocollo è aperto in qualsiasi momento alla sottoscrizione da parte di altri enti locali e imprese pubblico-private impegnate nell’erogazione di servizi energetici ed ambientali. Il patto dei Sindaci è nato poco dopo il pacchetto clima-energia del 2008, nella consapevolezza che gli obiettivi europei del 20/20/20 non sarebbero stati raggiunti se non mobilitando gli attori locali e regionali. Con la firma del Patto, i Comuni si impegnano a preparare un inventario di base delle emissioni di Co2 nel proprio territorio e consegnare entro un anno un Piano d’azione per l’energia sostenibile (Paes) che delinea le azioni concrete in grado di ridurre, attraverso la minimizzazione degli sprechi, il consumo energetico, di aumentare la produzione locale di energia, di creare posti di lavoro stabili e qualificati, un ambiente e una qualità della vita più sani, un’accresciuta competitività economica e una maggiore indipendenza energetica. Per raggiungere detti obiettivi è necessario pianificare un adeguato processo, anche internamente all’Amministrazione, oltre ad aumentare il dialogo tra amministrazioni, cittadini, mondo economico, attraverso un adeguato coinvolgimento dei vari stakeholder.  Ad oggi in Polesine hanno aderito al Patto dei Sindaci i Comuni di : Badia Polesine, Bergantino, Canaro, Castelguglielmo, Castelnovo Bariano, Costa di Rovigo, Frassinelle, Fratta Polesine, Gaiba, Lendinara, Melara, Occhiobello, Polesella, Stienta, Taglio di Po, Villamarzana.


via L. Ricchieri detto Celio, 10 - 45100 Rovigo
Telefono: 0425 386 111 - P.IVA e IBAN
Posta elettronica: ufficio.urp@provincia.rovigo.it
PEC:
ufficio.archivio@pec.provincia.rovigo.it