logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Provincia di Rovigo Regione del Veneto

Via L. Ricchieri detto Celio, 10 - 45100 | Tel. +39 0425 386 111 | PEC: ufficio.archivio@pec.provincia.rovigo.it


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Ottobre  2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
             

News

Errore caricamento immagine.

RIPARTONO GLI INVESTIMENTI LOCALI


MANOVRA, PROVINCE: ISTITUITO FONDO PLURIENNALE DI UN MILIARDO E 600 MILIONI

“Con questa manovra si mette la parola fine sulla sciagurata ed iniqua legge finanziaria del 2015: l’azzeramento del taglio delle risorse destinate ai servizi per il 2018 e per gli anni a seguire traccia l’inizio di un percorso di ripresa”. Lo ha dichiarato il presidente dell’Upi Achille Variati, commentando le misure sulle Province nella legge di Bilancio 2018: “Si potrà tornare a definire programmi pluriennali riaffermando poi l’autonomia finanziaria: non più tagli e contributi, ma utilizzo dei tributi propri per la copertura delle funzioni fondamentali”. Dalla somma dei milioni assegnati per la spesa corrente e dalle risorse stanziate dalle manovre precedenti viene azzerato il taglio imposto dalla finanziaria del 2015 “anche se - prosegue Achille Variati - non finanziano pienamente il costo dei servizi a fabbisogni standard”. Vengono poi destinati 30 milioni annui per tre anni per aiutare ad uscire dallo squilibrio quelle Province i cui bilanci non hanno retto a causa dei tagli insostenibili. “Ma il risultato più importante è il rilancio degli investimenti”. La manovra istituisce, novità assoluta, un fondo pluriennale di 1 miliardo 620 milioni che servirà ad avviare il primo piano di investimenti sui 130 mila chilometri di strade e sui 30.000 ponti, gallerie e viadotti gestiti da Province e Città metropolitane. “Una misura strategica per il Paese – prosegue il presidente dell’Upi - che abbiamo ottenuto grazie alla sensibilità del ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio. Estremamente importante poi l’avere cancellato l’assurdo blocco che impediva alle Province la possibilità di assumere”. “Una manovra – conclude il presidente dell’UPI - che restituisce dignità alle Province e che consente agli 850 sindaci e amministratori comunali impegnati in queste istituzioni di lavorare al meglio per assicurare i servizi fondamentali ai cittadini. Le Province non sono più un tabù”.


via L. Ricchieri detto Celio, 10 - 45100 Rovigo
Telefono: 0425 386 111 P.IVA e IBAN
Posta elettronica: ufficio.urp@provincia.rovigo.it
PEC:
ufficio.archivio@pec.provincia.rovigo.it